Corso Operatore Ayurveda Tradizionale – 600 ore

L’ Ayurveda, pur essendo una scienza millenaria, può essere praticata anche ai giorni nostri poiché i suoi principi non sono soggetti ai limiti temporali e spaziali.
E’ una medicina di prevenzione oltre che di cura. L’ Ayurveda tratta la persona nella sua completezza, quindi mente-corpo e spirito.
Infatti tiene sempre presente per ogni individuo l’aspetto mentale, la sua resistenza fisica, la sua età, l’ambiente in cui vive, la stagione del momento, il suo credo religioso, nonché i condizionamenti familiari e la situazione lavorativa.
Attraverso la ricezione di informazioni, l’osservazione e l’ascolto determina la costituzione della persona, verificando quindi l’equilibrio dei Dosha o eventuali mancanze o eccessi.
L’equilibrio dei Dosha è la chiave per una buona salute.

Programma I anno:

  • Origini, principi e concetti base dell’Āyurveda
  • Teoria dei cinque elementi (Pañca-mahābhūta)
  • Teoria dei tre umori corporei (Doṣa)
  • Dravya Guna: le 10 qualità fondamentali apprezzabili attraverso i cinque sensi
  • Mahā Guṇa: qualità della mente (attributi cosmici)
  • Prakṛti Veda: alla scoperta della costituzione psicofisica individuale
  • Vikṛti Veda: deviazione dalla costituzione individuale
  • Anatomia: Apparato osteo-articolare
  • Yoga, meditazione, prāṇāyāma
  • Pāda Abhyaṅga (massaggio dei piedi)
  • Hasta Abhyaṅga (massaggio delle mani)
  • Śiro Abhyaṅga (massaggio della testa)
  • Ātma Abhyaṅga (auto-massaggio)
  • Mukha Abhyaṅga  (massaggio per il viso)
  • Vāta Abhyaṅga (trattamento per Vikṛti in Vāta)
  • Pitta Abhyaṅga (trattamento per Vikṛti in Pitta)
  • Kapha Abhyaṅga (trattamento per Vikṛti in Kapha)

 

Attestato di frequenza:

Durante l’anno verranno effettuate sia verifiche scritte che prove pratiche per valutare il livello di preparazione dell’allievo. A fine corso verrà rilasciato l’attestato di frequenza. Obbligo di frequenza 80%

photo-1544161515-4ab6ce6db874
photo-1544161515-4ab6ce6db874

Programma II anno:

  • Anatomia e fisiologia ayurvedica
  • Subdoṣa di Vāta – Pitta e Kapha
  • Agni: i fuochi metabolici
  • Mala: prodotti di scarto derivati dalle trasformazioni metaboliche
  • Āma: tossine metaboliche
  • Ojas: forza, vigore, essenza vitale
  • Saptadhātu- Upadhātu: tessuti anatomia ayurvedica
  • Srotas: canali di circolazione
  • Kośa: i cinque strati sottili
  • Introduzione a Nādī Vigyān (analisi del polso )
  • Cakra: ruote energetiche
  • Nādī: (canali sottili)
  • Marmāni: teoria dei centri energetici come espressa in Āyurveda
  • Anatomia apparato muscolare, gastroenterico, respiratorio, circolatorio,escretore, sistema immunitario
  • Yoga, meditazione, prāṇāyāma
  • Abhyaṅga (massaggio tradizionale)
  • Neerabhyaṅga (trattamento linfodrenante)
  • Mur’ Abhyaṅga (massaggio articolare ayurvedico)
  • Snéhana (oleazioneesterna, trattamento di lubrificazione)
  • Píṇḍaswedana (Massaggio con tamponi caldi)
  • Swedhana (terapia del calore, bagno di vapore)
  • Śirodhara (sfiorando le ali della mente)
  • Takradhara (flusso di latte o yogurt medicato sulla fronte)
  • Śiropichu (impacco sulla testa)
  • Śirovasti (applicazioni di olio caldo sulla testa)
  • Nasyapūrna (oleazione del naso)
  • Karṇapurna (oleazione degli orecchi)
  • Khativasti (applicazione di olio caldo o decotti sulla schiena)
  • Urovasti (applicazione di olio caldo o decotti sulla zona del cuore)
  • Januvasti (applicazione di olio caldo o decotti sul ginocchio)
  • Netravasti (bagno oculare con il ghee)
  • Alepanam (applicazione di impiastri medicinali)
  • Marman Veda (trattamento dei centri energetici)

 

Attestato di frequenza:

Durante l’anno verranno effettuate sia verifiche scritte che prove pratiche per valutare il livello di preparazione dell’allievo. A fine corso verrà rilasciato l’attestato di frequenza. Obbligo di frequenza 80%.

Programma III anno:

    • Concetto di salute e malattia.
    • Le tre cause che determinano la malattia espresse in āyurveda.
    • Nādī Vigyān (analisi del polso) / Jihva parīkșā (valutazione lingua) / Mūtra (lettura urine)
    • Concetto di alimentazione e dieta espresse in Āyurveda
    • I sei sapori espressi in Āyurveda.
    • Proprietà di cibi e erbe (rasa, virya vipāka)
    • Diete secondo la Prakṛiti individuale
    • Diete stagionali
    • Terapie del Pañcakarma (le 5 tecniche di purificazione)
    • Anatomia e fisiologia (cellula, cute derma)
    • Sistema nervoso
    • Midhi Abhyaṅga o Kalari (massaggio con i piedi)
    • Pizhichil ( massaggio regale)
    • Gharṣaṇa e Udvartana ( massaggio ayurvedico a secco con polveri calde e erbe aromatiche)
    • Stone Therapy (massaggio con pietre calde)
    • Nādī Vigyān (analisi del polso )
    • Abhyaṅga sincronizzato (tradizionale tecnica del massaggio ayurvedico a quattro mani)

 

Attestato di frequenza:

Durante l’anno verranno effettuate sia verifiche scritte che prove pratiche per valutare il livello di preparazione dell’allievo. A fine corso verrà rilasciato l’attestato di frequenza. Obbligo di frequenza 80%

photo-1544161515-4ab6ce6db874

Diploma:

A conclusione del percorso triennale, dopo aver superato tutti gli esami teorici e le prove pratiche, si dovrà presentare Tesi finale e relativa discussione.

Verrà rilasciato il Diploma di Operatore Ayurveda Tradizionale “Atman Veda Accademy” e su richiesta il “Diploma Nazionale C.S.E.N.”